santa barbara

Nell’ultimo decennio del XIX secolo, la Sicilia costituive il prmo produttore mondiale di zolfo e l'attività mineraria dava lavoro a 33 mila unità.

Nel 1938 con R.D. n° 575, Vittorio Emanuele III istituiva l'istituto per le case popolari cche nella nostra città prendeva il nome di  "Istituto Fascista Autonomo per le Case Popolari della provincia di Caltanissetta".

Un anno dopo il suddetto istituto acquistava, nella zona N.E del centro urbano di Caltanissetta in contrada Terrapelata, una estensione terriera per costruire alloggi riservati agli zolfatai.

Nella prima fase dal 1937, furono costruiti i primi 28 alloggi, ed il villaggio fu inaugurato nel 1952 ed intitolato a S. Barbara, protettrice dei minatori.

Per la viabilità interna del villaggio si scelsero due direttrici una parallela alla statale 122 e l'altra perpendicolare alla prima, all'incrocio delle due arterie trovarono collocazione la chiesa, la delegazione comunale e ovviamente la scuola realizzata nel 1955, in seguito nel 1973 saranno realizzati l'edificio per la scuola media, la nuova scuola materna e l'asilo nido.

Nel 2002 la zona nota come “Terrapelata” nel Villaggio Santa Barbara è stata oggetto di una serie di dissesti idrogeologici, dovuti al fenomeno delle "Maccalube".  L’emergenza delle "maccalube" si è ripresentata in maniera ancora più intensa nell’estate del 2008, anno in cui l'edificio che ospitatva la scuola elementare è stato chiuso e la scuola primaria è stata trasferita nell’edificio della scuola media. In origine la scuola media era un’entità autonoma intitolata ad Arcangelo Russo; in seguito alle normative vigenti e ai vari accorpamenti susseguitesi nel corso degli anni, l’Istituto è stato inserito nel comprensivo “Vittorio Veneto”. La scuola dell’infanzia è ubicata a pochi metri dall’edificio principale.*

Ad oggi presso il Villaggio Santa Barbara  trovano posto: 

La Scuola dell’Infanzia “Santa Barbara”, ubicata in via Terramagra, s.n., è composta da due sezioni eterogenee che lavorano “a classi aperte”. Le sezioni funzionano a tempo pieno con servizio mensa. Il tempo scuola va da lunedì a venerdì dalle ore 8,00 alle ore 16,00.

La Scuola Primaria “Terrapelata” comprende cinque classi di cui quattro con un tempo scuola di 27 ore settimanali, una classe prima con un tempo scuola di 40 ore (35 +5 mensa), distribuite in cinque giorni lavorativi.  Per le classi a tempo normale l’entrata è fissata per le ore 8,00 e l’uscita per le ore 13,30 dal lunedì al giovedì, il venerdì dalle ore 8,00 alle ore 13,00; per la classe a tempo pieno l’entrata è fissata per le ore 8,00 e l’uscita per le ore 16,00.  

La Scuola secondaria di I grado “Terrapelata” comprende cinque classi. Il tempo scuola è di 40 ore settimanali, distribuite in cinque giorni lavorativi, dalle ore 8,00 alle ore 16,00, comprensive del servizio mensa.

*bibliografia consultata http://www.amicidellaminiera.it/i-quartieri-dei-minatori/luoghi/abitazioni-quartieri-villaggi-e-vie/villaggio-santa-barbara